Con Bhuvan l’India “conquista” il mondo

Se la vecchia Europa pare punti a migliorare le proprie strutture tecnologiche anziché crearne di nuove, la “nuova” India si lancia alla conquista del mondo con innovativi prodotti web. Un esempio lampante dello slancio verso il futuro del Subcontinente è senz’altro rappresentato da Bhuvan, il nuovo geoportale dell’Indian Space Research Organisation. L’idea di fondo è davvero buona, tanto che l’Open Geospatial Consortium lo ha addirittura eletto a sito web di dicembre 2010.

Oltre ad essere un utile strumento di navigazione geospaziale virtuale, Bhuvan è anche una sorta di bilgietto da visita con cui l’India intende presentare al mondo le proprie potenzialità nel campo delle nuove tecnologie relative all’osservazione satellitare della Terra, ed infatti la parola Bhuvan, di origine sanscrita, significa proprio “Terra”. Senza entrare in dettagli troppo tecnici, basti qui rilevare come il progetto consista nell’integrazione di dati che derivano da diverse piattaforme ricettive e nella loro processione secondo differenti parametri (Land Services, Ocean Service, Weather Services, Disaster Service) isolabili o sovrapponibili, e riproducibili nel classico formato di navigazione in 2D o nel formato avanzato in 3D.

L'interfaccia 3D di Bhuvan

Se il formato 2D ha delle funzioni, potremmo dire, di base – come lo zoom e la possibilità di misurare distanze ed aree – il formato 3D consente un innovativo rapporto interattivo con il navigatore e tra i vari navigatori, permettendo all’utente di integrare, all’occorrenza, i propri dati geospaziali (immagini, griglie altimetriche, ecc.) che potranno quindi essere condivisi con i dati immessi dagli altri fruitori del programma. Inoltre, il 3D include una piattaforma di collaborazione, utilissima per l’implemento dell’informazione geografica, in cui sono coinvolte tutte le organizzazioni indiane (locali e nazionali) che si occupano di gestione di risorse ambientali.

Non c’è, quindi, da dubitare che il futuro delle ricerche geologiche ed ambientali passerà anche attraverso strumenti come Bhuvan.

Shortlink:

One Response to Con Bhuvan l’India “conquista” il mondo

  1. Pingback: Crocevia… tra Oriente e Occidente » India: le grandi sfide 2011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *