I Bhangra Brothers in difesa del Parco del Circeo

I Bhangra Brothers nel Parco del Circeo

I Bhangra Brothers nel Parco del Circeo

I Bhangra Brothers con il circolo Larus Legambiente per valorizzare e difendere l’ecosistema del Parco nazionale del Circeo. È “on line” il suggestivo video sui Bhangra Brothers realizzato da Patrizia Santangeli e prodotto dal circolo Larus Legambiente di Sabaudia. Si tratta di un’iniziativa del tutto inedita, che attraverso i valori che ispirano la danza Bhangra, intende sensibilizzare i cittadini sulle bellezze e potenzialità del Parco nazionale del Circeo e sui rischi legati all’abusivismo edilizio e all’eccessiva urbanizzazione che gravano sull’area protetta.

Un film verde quindi che utilizzerà a fini sociali tutta l’energia del Bhangra, un ballo di gruppo principalmente maschile che esprime l’immenso amore che il popolo del Punjab ha per la propria terra e per la natura.

«I Bhangra Brothers sono stati una scoperta recente – commenta Patrizia Santangeli, regista del video – e l’idea di unire la vitalità della danza con il paesaggio del Parco è arrivata subito. Mi piaceva l’idea di un messaggio di bellezza che evidenziasse a suon di musica i luoghi che il circolo Larus Legambiente protegge con tutto l’impegno possibile. Questa volta quindi niente parole, ma danza e colori che arrivano dalla lontana India per parlare dei nostri luoghi da salvaguardare. Con l’occasione ringrazio tutti coloro che hanno contribuito con passione al progetto e, in special modo, il fotografo Gabriele Rossi che ha collaborato alle riprese del video e Massimo Calabro per la motion graphic».

«I Bhangra Brothers sono sei ragazzi del Punjab, residenti a Pontinia – racconta Patrizia Esposito, artefice della nascita di questo gruppo – che dal 2010 hanno iniziato a proporre la danza tradizionale Bhangra. Attraverso il ballo, i ragazzi hanno la possibilità di far conoscere la loro cultura con un recupero delle loro origini e identità. Il consenso che ottengono da parte del pubblico, che ha imparato ad amarli, li gratifica e aiuta in un percorso di riscatto sociale di grande rilevanza».

«Il parco nazionale del Circeo è un insieme di ambienti naturali, storici, archeologici e urbani di straordinaria bellezza, a volte oggetto di speculazione, compromissione e violenza da parte di una diffusa cultura dell’illegalità e da interessi speculativi legati anche a gruppi criminali organizzati – dichiara Marco Omizzolo, presidente del circolo Larus Legambiente – questo progetto, è quindi un’occasione per portare l’attenzione su un Parco insostituibile per bellezza e ricchezza, utilizzando tutta la colorata e travolgente energia dei Bhangra, risorsa locale che merita di essere conosciuta e amata».

Guarda qui il video.

Scheda Credits: Regia – Patrizia Santangeli; Riprese – Gabriele Rossi, Patrizia Santangeli; Motion graphic – Massimo Calabro; Foto del backstage – Gian Luca Venettoni; Organizzazione – Pina Sodano; Supervisione – Marco Omizzolo; Ufficio stampa – Angelo Simone.

Una produzione: Larus Legambiente – Sabaudia

Bhangra Brothers: Ashish Kumar, Gurbir Singh, Gurpartap Singh, Gurpreet Singh, Jagroop Singh, Karambir Singh (facebook.com/BhangraBrothers)

Si ringraziano: Patrizia Esposito, Martina Petrò, Sergio Bruno Petrò, Emma Bardelloni, Serena Cavallo, Gaialight, Ilaria Milazzo, L’Amministrazione comunale di Pontinia, Paola Sangiorgi, Direttrice artistica del Teatro Fellini

Location: Parco Nazionale del Circeo, Teatro comunale di Pontinia

[comunicato stampa]

Shortlink:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *